Bonus verde 2021: prorogati gli incentivi

By 2 Febbraio 2021novità

Una buona notizia per chi vuole rinnovare gli spazi esterni della propria abitazione: il bonus verde è prorogato per tutto il 2021. Si tratta di una detrazione Irpef valida su determinate spese sostenute per sistemare le aree verdi e realizzare coperture e giardini pensili. Ha un tetto massimo di spesa e occorre essere in possesso di alcuni requisiti per ottenerla, tra cui essere possessore o detentore dell’immobile dove si svolgeranno i lavori. Ecco alcune utili informazioni che abbiamo sintetizzato per te.

La detrazione

Il bonus verde è una detrazione Irpef del 36% sulle spese sostenute per determinati interventi individuati dalla Legge di Bilancio, in particolare:

  • sistemazione a verde di aree private;
  • impianti di irrigazione;
  • realizzazione pozzi;
  • realizzazione coperture e giardini pensili.

Oltre alle spese di realizzazione, il bonus comprende anche le spese di progettazione e manutenzione di questi interventi.
Che cosa è escluso? La manutenzione ordinaria dei giardini e delle aree verdi e i lavori in economia. Ovvero se non vengono realizzati interventi innovativi o migliorativi, non è possibile accedere all’agevolazione.
La detrazione è calcolata su un importo massimo di 5000€ ed è ripartita in 10 quote annuali di uguale importo.

Chi può accedere al bonus

Solamente i contribuenti che possiedono o detengono l’immobile in cui vengono realizzati gli interventi e sostengono le spese hanno diritto all’agevolazione. In caso di interventi su parti comuni di condomini, il singolo condomino ha diritto all’agevolazione in relazione alla quota da lui versata.

Come ottenerlo

É possibile richiedere il bonus relativamente a tutte le spese sostenute entro il 31 dicembre 2021. Il pagamento delle spese deve essere tracciabile, quindi deve avvenire tramite bancomat, carta di credito, bonifico o assegno non trasferibile. Occorre conservare la fattura dell’intervento (con indicazione del codice fiscale del beneficiario) e i documenti che attestano il pagamento. Occorre infine produrre un’autocertificazione per dichiarare che le spese sostenute non superano il massimo importo previsto.

Se stai pensando di creare un giardino innovativo oppure ammodernare la tua area verde, siamo a tua completa disposizione.

Contattaci per una consulenza

272 Comments